quasi GoalEnlarge

HC Poschiavo – HC Albula 5:1 (2:1,2:0,1:0)

Le Prese, 15.12.2012

Sabato scorso l’HCP gioca di nuovo in quel di Le Prese. Dopo il rientro di alcuni infortunati la squadra Poschiavina è quasi al completo. Questa sera l’avversario è l’Albula, una squadra che sta disputando un buon campionato, molto compatta e già negli anni scorsi ha dato parecchio filo da torcere. Dopo una lunga nevicata il tempo ci permette di giocare. I padroni di casa sono consapevoli che questi 3 punti sono di grande importanza per il proseguo di questa stagione hockeistica.
Dopo un ottimo riscaldamento tutto è pronto, fischio dell’arbitro, inizia la partita. Da entrambe le parti si lotta al 100%, gioco molto equilibrato, ma a metà primo tempo gli ospiti dell’Albula hanno la meglio e dopo un’azione di contropiede segnano la prima rete. L’HCP sotto, ma tre minuti dopo ci pensa Fabrizio che va in rete servito da Tiziano. Risultato pari, gli avversari non mollano e ci riprovano in più riprese ma la difesa casalinga e Triacca tra i pali dicono NO! A un minuto dalla prima pausa è Lorenzo che sfrutta una disattenzione del portiere avversario e va in goal. Fine primo tempo, risultato parziale 2:1.
Dopo le indicazioni degli allenatori inizia il secondo tempo. Un inizio di gioco che rispecchia in parte il primo tempo. Al 28 esimo è il momento di Alex che infila il disco all’incrocio dei pali. Gli avversari perdono la calma e vogliono strafare ma per loro la partita prende una brutta piega. La squadra di casa ben concentrata, vien condotta alla grande dal duo Konak-Raselli. Poco dopo è Marcello che mette il disco in rete, anche se il merito va a Leonardo che con una serie di dribbling ubriacanti smonta uno, due, tre avversari, passaggio in mezzo e goal.
Il terzo tempo comincia con alcune penalità a favore dell’Albula che si crea diverse occasioni. I padroni di casa si difendono a denti stretti e anche in 5 contro 3 l’HCA non riesce ad accorciare le distanze. La partita si accende e in particolar modo gli avversari che si ritrovano a pochi minuti dalla prima sconfitta stagionale, ma gli arbitri gestiscono bene l’incontro. Infine è Enzo a siglare l’ultima rete di questa partita, con una delle sue finte esemplari.
L’Hcp ha dimostrato di saper giocare con grande costanza anche contro avversari di un certo livello, ma non è sempre festa, c’è ancora da lavorare ed esercitare, siccome al prossimo incontro la musica cambierà. L’allenatore Lubos ci sta preparando al meglio per il “big match”.

Il prossimo incontro è a Samedan contro l’attuale capolista. L’incontro è ormai una classica sfida tra le due signore dei recenti campionati. Vi aspettiamo come sempre numerosi anche in questa dura trasferta.

Per l’HCP
Enzo Vecellio

 

Lascia un commento

Devi accedere per commentare.

  • Prossimi eventi

  • Archivi

  • Sponsor

    Albergo Sport Plozza Inforlife SA Reiffeisen Repower Axa Winterthur Balzarolo Bondolfi Iginio Tipografia Menghini Crimson Snow Garage Battaglia
  • Programma